Terrazzo coperto


Gli Ombrelloni: Realizzati con materiali altamente resistenti e pensati per durare qualcosa in più di una stagione, sono la soluzione più comoda e pratica per regalarsi una zona d’ombra. Pratici e, in molti casi, non particolarmente costosi, sono facili da aprire e chiudere e durante l’inverno trovano senza nessun problema posto in casa.

In versione Maxi, modelli più robusti e strutturati, consentono di realizzare zone d’ombra più ampie. Pur non avendo dei costi bassi, sono sempre meno dispendiosi di strutture permanenti che richiedono installazioni, montaggi e collaudi. Inoltre, il loro essere strutture assolutamente movibili li rende perfetti per chi non desidera strutture fisse (ad esempio se ci si trova in una casa in affitto).

Le Vele: tende semplici da installare e assolutamente comode da mantenere. Di forma triangolare, nella maggior parte dei casi, vengono fissate a parete o a pilastri di sostegno per i tre angoli del telo. Sono ideali in zone particolarmente ventose e per fare ombra in spazi dalle dimensioni contenute. (Curiosità: Originariamente per questo genere di coperture venivano utilizzate proprio le vele delle barche realizzate con tessuti robusti ed estremamente resistenti.)

Per arredare con le tende un terrazzo, scegliete tessuti resistenti, adatti a stare all’aperto. Meno stabili degli ombrelloni e meno tecniche delle vele, sono delle soluzioni assolutamente temporanee, ma particolarmente romantiche. Da utilizzare per improvvisare una cena, o per creare ombra su un tavolo preparato per un aperitivo, regalano temporaneamente un perfetto spazio d’ombra. Da realizzare con dei teli di lino o di cotone leggero, sono la migliore risposta se si vuole spendere poco e se si desidera regalare atmosfera allo spazio esterno. Costruire un angolo intimo coperto da tende o tessuti velati può rappresentare una gran bella alternativa alle tradizionali coperture da sole che ci sono in commercio. Un modo originale per riparare il vostro spazio all’aperto dal sole, con stile ed eleganza. Cercate di proteggere le superfici il più possibile con tende e gazebo e, se non ne avete, potete usare una tovaglia di plastica per le parti più delicate come soluzione d’emergenza.

Se il vostro terrazzo è particolarmente grande, meglio puntare su una copertura in pannelli di legno naturale, capace di ospitare una zona salotto, utilizzabile anche nelle giornate uggiose. Se si tratta di un terrazzo totalmente coperto, avrete molte possibilità di arredo, perché quest’area esterna sarà come uno spazio in più della casa. <<<VAI AL PROSSIMO CONSIGLIO

FOTO: Ipininmg.com ; leroymerlin.com;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *