Ordine e comodità


Per arredare al meglio il terrazzo, il primo passo è quello di organizzare gli spazi cercando di capire se è possibile realizzare aree con destinazioni differenti: relax, food e convivialità.

Per avere un balcone ordinato è consigliabile eliminare ciò che c’è di superfluo. Mettete via i vecchi vasi che non usate più, attrezzatevi di scaffalature dove riporre gli oggetti che solitamente sono in giro in maniera caotica e arredate il balcone con pochissimi elementi, così da renderlo fruibile con più praticità.

Certo il balcone va anche abbellito, ma evitate di affollarlo troppo e scegliete solo oggetti che siano anche funzionali. Al posto del famoso nanetto da giardino, per esempio, potreste optare per una statuetta a forma di gufo che, oltre ad essere carina e alla moda, è utile per spaventare gli uccelli ed evitare che facciano i loro bisogni sul vostro balcone.

Non comprate tappeti o stoffe da mettere su sedie e tavoli poiché favoriscono la formazione di muffa. Usate soltanto tessuti impermeabili e adatti per l’esterno.

Ricordate di scegliere gli arredi in base alla loro possibile manutenzione e pulizia: tavoli e sedie di plastica possono essere la scelta giusta per chi cerca prodotti facili da pulire e che non richiedano troppa cura. Gli arredi in legno, pieni di fascino e dal look country, richiedono molta cura durante tutta l’anno: prima dell’estate ricordate sempre di nutrirli con cere e prodotti ad hoc, mentre in inverno dovranno essere riposti per evitare di essere rovinati da acqua e neve. <<<VAI AL PROSSIMO CONSIGLIO

FOTO: Image.app; arredamento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *