Se il vostro cane ha pruriti continui ed è piuttosto irrequieto, vi consigliamo di controllare con attenzione il pelo, potrebbe essere diventato il luogo di villeggiatura di pidocchi e di altri parassiti molto fastidiosi.

I PIDOCCHI DEL CANE POSSONO TRASMETTERSI ALL’UOMO?

Non cominciate ad andare nel panico, soprattutto voi mamme, che amate che i vostri cuccioli umani e cani giochino insieme in libertà. I pidocchi del cane non possono trasmettersi all’uomo.

I pidocchi sono dei parassiti che hanno bisogno di un ospite specifico per sopravvivere, pensate che ne esistono più di 3000 tipi. I pediculus humanus capitis, il terrore degli asili di tutto il mondo, è come se fossero dei piccoli umani che si nutrono del nostro sangue e solo con esso riescono a sopravvivere. Non sarebbero in grado di vivere sui nostri amici a 4 zampe, probabilmente non gradiscono il sapore del loro sangue.

Stesso discorso è da farsi per i pidocchi che stazionano sulla pelle dei nostri animali, hanno i loro gusti ed il nostro sangue li ripugna.

2 TIPI PRINCIPALI DI PIDOCCHI NEI CANI:

Heterodoxus spinger: sono originari dell’Australia, possono raggiungere i 5 cm di lunghezza. Colpiscono i cani di tutto il mondo, tranne gli Europei.

Tricodectes canis: raggiungono i 2 cm di lunghezza, amano collocarsi sul collo, sul dorso e sulle orecchie degli animali. Colpiscono i cani di tutto il mondo, senza esclusioni.

COME RICONOSCERLI

Si presentano delle dimensioni sopra citate, piatti e di colore grigio. Al contrario delle pulci, non saltano e non sono veloci, quindi è molto più semplice individuarli ed eliminarli.

POSSIBILI SOLUZIONI:

1)Il primo step, una volta individuati gli ospiti indesiderati, è lavare il vostro cane con uno specifico shampoo antiparassitario. Mi raccomando asciugatelo bene, soprattutto alla base della coda e dietro le orecchie.

 

2) Dopo averlo lavato pettinatelo con cura utilizzando un apposito pettine anti-pidocchi o anti-pulci, in questa maniera eliminerete sia i cadaveri dei pidocchi vittime dello shampoo sia i corpicini di quelli sopravvissuti.

3) Esistono in commercio dei collari e delle pipette che proteggono i vostri cuccioli dagli attacchi di numerosi parassiti, pidocchi compresi.

QUALI CANI SONO PIU’ A RISCHIO?

Se può capitare anche più di una volta nella vita che i vostri cani siano infestati dalle pulci, trovarli vittime dei pidocchi sarà molto più difficile. Di solito questo tipo di parassiti si insedia su animali che vivono in condizioni igienico sanitarie deficitarie o che sono mal nutriti, più colpiti saranno i cuccioli e i cani in età avanzata.

Vi consiglio comunque di consultare un veterinario perché ogni razza e stazza di cane potrebbe aver bisogno di quantità e di prodotti diversi per eliminare questo fastidioso problema.

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

Author: ErikaStreppa

Erika. Blogger, riccia bionda naturale, amante dei cani e della natura. Mi interesso di Ambiente, Sport, Attualità e faccio anche qualche Recensione. Sono appassionata di Biocosmesi, sempre alla ricerca della Tabella INCI perfetta!