Meglio un conto corrente online o uno tradizionale?

Meglio un conto corrente online o uno tradizionale?

post-it-conti-correnti

Per potersi dichiarare indipendenti a tutti gli effetti, ma soprattutto per poter ricevere in maniera molto semplice lo stipendio che si percepisce per il proprio lavoro, è necessario possedere un conto corrente.

Ogni conto corrente differisce dagli altri per il suo codice IBAN. Si tratta di un codice di 27 numeri e lettere che identifica l’istituto bancario presso il quale abbiamo il conto (codice ABI), la sigla della nazionalità della banca, la filiale (codice CAB) e il numero del conto corrente del titolare. Quando qualcuno deve pagarci per un lavoro, per un servizio o semplicemente perché gli abbiamo venduto qualcosa, basta comunicargli il nostro IBAN e invitarlo a effettuare un bonifico sullo stesso.

Con la diffusione di internet, compiere qualsiasi tipo di operazione bancaria, che sia un bonifico, una ricarica telefonica, una ricarica di una carta di credito, può avvenire tramite l’Home Banking ovvero tramite un computer o un telefono dotato di connessione internet. I maggiori istituti bancari permettono ai propri clienti di eseguire le varie operazioni sia direttamente in filiale allo sportello, che online. Esistono anche banche che operano esclusivamente online.

QUALI SONO LE DIFFERENZE FRA UN CONTO CORRENTE ONLINE E UNO TRADIZIONALE?

La principale differenza riguarda i costi. I conti online di solito sono gratuiti, mentre per quelli nelle banche tradizionali si paga un canone mensile che varia da istituto bancario a istituto bancario. Il vantaggio del conto corrente tradizionale è sicuramente la possibilità di interagire dal vivo con il personale della banca allo sportello, con il direttore di filiale, per avere delucidazioni su qualsiasi tipo di operazione, costo o eventuale investimento.

conto-online-o-tradizionale

Come detto esistono banche che operano esclusivamente online. Eliminando tutti i costi di intermediazione e i costi del personale di filiale, riescono ad offrire servizi molto più convenienti. Tante persone non si fidano di questo tipo di soluzione, dato che si sentono notizie di truffe online tutti i giorni. Se si presta attenzione alle notizie riportate dai telegiornali si capisce come questa paura sia ingiustificata. I siti delle banche online sono monitorati 24h su 24h da professionisti del settore che collaborano con le forze dell’ordine. I truffatori del web puntano molto sull’ingenuità e sull’ignoranza delle persone, riescono, infatti, a rubare i dati di accesso ai conti correnti attraverso delle email ingannevoli che indirizzano su siti web falsi che ricordano proprio quelli della banca presso la quale si possiede il conto corrente.

La maggior parte degli istituti bancari, sia “misti” come Unicredit e San Paolo sia esclusivamente online come Widiba e Ing Direct, forniscono una key che genera un codice random valido per circa 20 secondi, indispensabile per compiere le operazioni più importanti online, come bonifici e ricariche. In questo modo viene impedito ai truffatori di utilizzare i dati rubati per sottrarre soldi dal conto corrente.

La vostra scelta fra le due soluzioni non deve essere condizionata dalla paura della mancanza di sicurezza per quanto riguarda il conto corrente online. Se magari avete la vostra filiale vicino a casa, vi fidate ciecamente del direttore della stessa, amate investire e quindi discutere dal vivo con consulenti preparati sui possibili tipi di investimenti, o semplicemente preferite mantenere un rapporto umano più stretto, allora forse i soldi che risparmiereste aprendo un conto online non sono un motivo sufficiente per scegliere questa soluzione.

Se, invece, ogni volta che dovete andare in banca per fare prelievi, depositi o altre operazioni, maledite il fatto di dover affrontare ore di traffico e vi stressate per trovare parcheggio, allora scegliete pure il conto corrente online e mettete quei soldini che risparmiate in un salvadanaio.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Author: ErikaStreppa

Erika. Blogger, riccia bionda naturale, amante dei cani e della natura. Mi interesso di Ambiente, Sport, Attualità e faccio anche qualche Recensione. Sono appassionata di Biocosmesi, sempre alla ricerca della Tabella INCI perfetta!

Erika. Blogger, riccia bionda naturale, amante dei cani e della natura. Mi interesso di Ambiente, Sport, Attualità e faccio anche qualche Recensione. Sono appassionata di Biocosmesi, sempre alla ricerca della Tabella INCI perfetta!

ErikaStreppa

Erika. Blogger, riccia bionda naturale, amante dei cani e della natura. Mi interesso di Ambiente, Sport, Attualità e faccio anche qualche Recensione. Sono appassionata di Biocosmesi, sempre alla ricerca della Tabella INCI perfetta!

Lascia un commento

Chiudi il menu